BAMBINI, BLOG, CONSIGLI, RICETTE
Leave a comment

Minestrone “rinforzato” per combattere le debolezze del cambio stagione

IMG_2466

La ricetta di oggi ha come protagonista un buonissimo e profumatissimo minestrone, che già di per sé è buono, ma quella che vi propongo io è una preparazione con una attenzione particolare a chi soffre di debolezze in generale.

Infatti il cambio di stagione spesso è problematico per molte persone che proprio ora iniziano ad accusare fastidi e ad ammalarsi frequentemente: durante l’estate si tende ad introdurre cibi più rinfrescanti come gelati, yogurt, frutta cruda, a volte in dosi esagerate proprio per contrastare il caldo e questi, quando in eccesso, creano numerose debolezze al nostro organismo.

Oppure si protrae troppo a lungo il consumo di questi cibi rinfrescanti, anche quando il corpo inizia ad avere bisogno di riscaldarsi (proprio come succede in autunno), col risultato che l’organismo fa da sè e per eliminare il troppo freddo ecco in arrivo i primi raffreddori ed influenze.

Ecco come contrastare queste debolezze: con un piatto tipico dei primi freddi e particolarmente rinforzante, data la doppia cottura a cui vengono sottoposte le verdure e che ha la particolarità di conferire energia e sostegno al nostro corpo.

Questa ricetta prende spunto da un tipico piatto orientale molto usato in terapia alimentare per la cura e il sostegno durante particolari momenti di malattia lunga o persistente: la kimpira di verdure.

Nella preparazione classica della kimpira si usano tutte radici, per offrire  un rimedio ancora più forte, che, proprio come le radici crescono verso le profondità della terra, penetri in profondità nel corpo, andandolo a rinforzare da dentro. Si tratta quindi di una ricetta da usare davvero con parsimonia e per periodi limitati.

Qui invece ci interessa un piatto rinforzato che ci fornisca un sostegno in più durante il cambio di stagione e che possa essere riproposto tranquillamente più volte.
MINESTRONE RINFORZATO

2 cipolle grandi
4 carote
1/4 di cavolo cappuccio
1 tazzina da caffè di lenticchie rosse decorticate
Rosmarino e basilico a piacere
Acqua qb
2 cucchiai di olio evo
Un pizzico di sale

Tagliare le cipolle in fette sottili e poi in cubetti, stessa cosa per le carote e il cavolo cappuccio in quadratini.

Riscaldare l’olio in pentola  e aggiungervi la cipolla, fare saltare per poco tempo, aggiungere un pizzico di sale e successivamente sfumare con un goccio di acqua. Aggiungere poi le carote prima e il cavolo cappuccio dopo e fare saltare.

In ultimo aggiungere rosmarino, basilico e lenticchie rosse.

Girare con il cucchiaio per amalgamare per bene e ingredienti, aggiungere dell’acqua tiepida e portare a bollore.

Cuocere a fuoco lento per almeno 30 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *