BLOG, CONSIGLI, DOLCI, RICETTE
Leave a comment

Trancio di Miglio e Frutti di Bosco

IMG_3520

A me i dessert fatti con i cereali in chicco piacciono tanto anche perché offrono l’opportunità di godere appieno del sapore naturalmente dolce. 

Il miglio in particolare si presta molto bene alle ricette da dessert perché è delicato, dolce in maniera equilibrata, cremoso al punto giusto da formare un ottimo impasto.

In questa crostata, e come sempre nei miei dolci, non c’è ovviamente zucchero ma nemmeno malti di cereali: ho usato solo cereali e frutta per dolcificare.

Il miglio poi è l’unico cereale alcalinizzante ed è un validissimo aiuto per chi soffre di “voglia di dolce” e attacchi di fame improvvisi, in quanto con il suo sapore naturalmente dolce appaga questo desiderio in maniera sana ed è il cereale che sostiene e crea armonia tra stomaco milza e pancreas, fondamentali per quanto riguarda il discorso glicemico e la gestione degli zuccheri nel sangue.

Quindi a tutto miglio!

A me con queste quantità sono venuti un trancio e 4 tartellette. 

Il risultato finale che io desideravo ottenere era quello di una morbida crostata e vi assicuro che da mangiare tiepido è davvero una bomba!!! Si ha modo di assaporare al meglio il contrasto tra il dolce dell’impasto di miglio e frutta e la nota acida dei frutti di bosco, l’assonanza tra la cremosità del miglio e la scioglievolezza della marmellata che riscaldata si fa più morbida…!!!!

Qualora vogliate un impasto più simile alla frolla,  quindi più secco, direi di omettere la pera e magari aggiungere un po’ di farina di nocciole, di mandorle o di carrube per un tocco anche più saporito.

TRANCIO DI MIGLIO

2 tazzine di miglio

3 tazzine di succo di mela

3 tazzine di acqua

5/6 albicocche disidratate tritare grossolanamente

1 cucchiaino di crema di nocciole

1 pera a piccoli tocchetti

Marmellata qb

1 pz sale marino integrale

Cuocere il miglio con acqua (rapporto 1:3), succo di mela (50% acqua, 50% succo), la pera pezzetti, più un pizzico di sale marino integrale.

Durante gli ultimi minuti di cottura, unire al miglio le albicocche. 

Una volta terminata la cottura, aggiungere al composto un cucchiaino di crema di nocciole, mischiare bene il tutto usando le mani o i rebbi di una forchetta (io ho usato un pesta carne!) affinché i pezzetti di pera si sfaldino e lasciare intiepidire (se possibile riporre in frigo per un po’).

Schiacciare il composto sul fondo di una tortiera a forma rettangolare, avendo cura di tenere i bordi dell’impasto un po’ rialzati. Ricoprire con marmellata preferita (io una fatta in casa con i frutti di bosco).

Infornare a 180° per 25 minuti circa, io ho optato per il forno ventilato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *