UNA EDUCATRICE AL NATURALE


Chicco Tondo sono io, Tiziana Padovan, educatrice, accompagnatrice in natura, facilitatrice di Mindfulness, cuoca e terapista di alimentazione naturale. Un bell’intruglio, forse una pozione, sicuramente una grande passione.

Nata nel 1975, ho iniziato molto giovane ad interessarmi alla cura e benessere altrui, lavorando da sempre come educatrice e frequentando la facoltà di Scienze dell’Educazione presso l’Università degli Studi di Milano.

Uno dei preziosi insegnamenti appresi durante questo percorso è che il benessere si costruisce giorno per giorno, nelle cose più piccole e semplici, per noi e per chi verrà.

| APPROFONDISCI |


DAL BLOG: ALIMENTAZIONE

  • biscotti di natale

    Quest’anno abbiamo pensato che sarebbe molto bello regalare per il giorno di Natale dei biscotti fatti da noi, recuperando vasetti di vetro e altro materiale da riciclo per le confezioni. Sarà un Natale “zero waste”! Mia figlia Nina ed io ci siamo messe subito all’opera e abbiamo prodotto questa prima sfornata di biscotti natalizi, che ...

    leggi di più
  • mindful eating

    Quante volte mangiamo senza avere realmente fame ma solo perché è l’ora della pausa oppure arriviamo al momento del pasto affamatissimi e, aprendo la dispensa, trangugiamo le prime cose che troviamo, senza troppo fermarci a pensare! Altre volte invece mangiamo seguendo -più o meno consapevolmente- alcune regole, idee e giudizi (a volte pre-giudizi) che ci ...

    leggi di più
  • La Formaggella di Soia

    La formaggella di soia è, fra tutte, probabilmente la ricetta a maggiore resa con minore fatica!  Davvero semplice e in poche mosse abbiamo finto, basta solo avere la pazienza di aspettare qualche giorno! Devo ammettere che a me lo yogurt di soia non piace per nulla ma la formaggella, con la fermentazione, acquista un sapore ...

    leggi di più

DAL BLOG: EDUCARE

  • Ci troviamo ad affrontare un periodo storico carico di emozioni e gradi cambiamenti, oserei dire, all’ordine del giorno. È molto faticoso rimanere sospesi, in attesa, ma in ogni caso, lo vogliamo o no, le cose cambiano ed è forse più opportuno accogliere il cambiamento e imparare qualcosa da esso. Per questo motivo ho ripreso in ...

    leggi di più
  • L’autunno è tra le mie stagioni preferite e la più attesa: pone fine al caldo forte, che io mal sopporto. In questa stagione poi, fioriscono, poco alla volta, dei colori carichi di intensità e messaggi.   Per me l’autunno è il momento del ripartire con rinnovato vigore, del riprendere da dove avevo lasciato e dell’intraprendere ...

    leggi di più
  • Ultimamente sto compiendo studi e ricerche sull’educazione naturale tout court e c’è un termine che continuo ad incontrare in testi, tesi, interviste: “natur deficit disorder”, ovvero disturbo da mancanza di natura. È un’espressione coniata da un giornalista e studioso americano -Richard Louv-: non si tratta di una vera e propria patologia (perlomeno nessuna in particolare), ...

    leggi di più

DAL BLOG: STILE DI VITA

  • mindful eating

    Quante volte mangiamo senza avere realmente fame ma solo perché è l’ora della pausa oppure arriviamo al momento del pasto affamatissimi e, aprendo la dispensa, trangugiamo le prime cose che troviamo, senza troppo fermarci a pensare! Altre volte invece mangiamo seguendo -più o meno consapevolmente- alcune regole, idee e giudizi (a volte pre-giudizi) che ci ...

    leggi di più
  • La parola mindfulness deriva dall’inglese e significa letteralmente “consapevolezza”, è la pratica del prestare attenzione, che ci aiuta a capire dove o a cosa è rivolta la nostra attenzione e ci insegna a scegliere dove dirigerla. Secondo la definizione di Jon Kabat-Zinn, pioniere di questa disciplina, nonché scienziato e teorico del protocollo medico MBSR (MIndfulness ...

    leggi di più
  • Ultimamente sto compiendo studi e ricerche sull’educazione naturale tout court e c’è un termine che continuo ad incontrare in testi, tesi, interviste: “natur deficit disorder”, ovvero disturbo da mancanza di natura. È un’espressione coniata da un giornalista e studioso americano -Richard Louv-: non si tratta di una vera e propria patologia (perlomeno nessuna in particolare), ...

    leggi di più

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi