BLOG, CONSIGLI, RICETTE
Leave a comment

Rimettersi in Equilibrio dopo le vacanze

IMG_3425

Pronti a riprendere il via con energia e vigore? …Io non tanto, a dire la verità! Sono tornata dalle vacanze un po’ appesantita: dal caldo esagerato che ha fatto, dalla sedentarietà della vita da spiaggia ( che io non sopporto molto, ma è una mediazione familiare :-), da qualche pasticcio di troppo!

Però, complice il ritorno del fresco, non mi sono abbandonata al lamento ed eccomi pronta a risorgere, come una fenice! 

Ecco quindi cosa sto facendo.

UN BICCHIERE DI ACQUA TIEPIDA CON UN PO’ DI SUCCO DI LIMONE alla mattina, appena sveglia. 

Il sapore acido sostiene il fegato nel suo lavoro di metabolizzazione dei grassi, il liquido tiepido consente di fare penetrare più in profondità l’effetto della sostanza acida. 

Utile soprattutto in questo periodo in cui il fegato comincia ad andare un po’ in letargo, e con lui la sua funzione “brucia grassi” (in inverno, si sa, un po’ di grasso ci serve per mantenerci al caldo).

Attenzione a non protrarre a lungo nel periodo questo “rimedio” (o comunque occhio a non esagerare con le dosi) perché gli agrumi sono estremamente raffreddanti e nel momento in cui inizia davvero a rinfrescare, rischieremmo di prenderci un bel raffreddore.

UNA BREVE PRATICA DI POSIZIONI YOGA O DI ADDOMINALI (a me la pancetta tende a venire subitissimo!!) o se ho tempo, entrambi. Giusto 10 minuti, per riattivare il corpo e rimetterlo in equilibrio, senza esagerare con l’intensità. Fare attività corporea prima della colazione pare essere più efficace dal punto di vista delle calorie bruciate.

COLAZIONE CON CEREALI INTEGRALI E UN PO’ DI FRUTTA (meglio quella agrodolce come lamponi, ribes…)

A pranzo RISO BASMATI INTEGRALE CON POMODORINI E CIPOLLE PRESSATI, FOGLIE VERDI IN INSALTATA, LENTICCHIE, QUALCOSA DI FERMENTATO (di solito crauti).

Riso integrale a chicco lungo e lenticchie sono tra i cereali e i legumi che asciugano di più il corpo. I fermenti per il mio intestino che si è un po’ smarrito!!

PER LO SPUNTINO UN PO’ DI FRUTTA NON TROPPO ZUCCHERINA.

Prima di cena, mentre mia figlia si fa la doccia e il riso per il giorno dopo cuoce, io CAMMINO PER 30 MINUTI A 6KM/H per un totale di 3 KM. Questo su consiglio di una personal trainer, da fare 5 gg alla settimana. L’attività sportiva, oltre a tutti gli altri benefici ben noti, fa innalzare naturalmente la glicemia, così da sentirsi già appagati, senza correre il rischio di andare a cercare a tarda sera quel dolcetto di troppo!! 

A CENA UNA ZUPPA DI MISO (clicca qui per la ricetta), UN PO’ DI VERDURA COTTA E QUALCHE LEGUME. A volte faccio una piccola piadina con crema di ceci e verdure condite con acidulato di umeboshi (parte acida e salata). Altre una ciotola di minestrone tiepido con verdure e legumi, a cui aggiungo un cucchiaino di miso e qualche goccia di limone. In tal caso non faccio anche la zuppa di miso.

La zuppa di miso è particolarmente indicata per la cura dei problemi del tratto gastro intestinale e nei casi in cui sia necessario disintossicarsi e riequilibrare salute ed energia. E a me in questo momento è molto necessario! 

La sera generalmete e ormai da tempo, faccio un pasto leggero e mi accorgo di dormire meglio e di svegliarmi energica!

Sono passati solo 2-3 giorni e già i risultati si apprezzano, in quanto ad energia ritrovata e sensazione di pesantezza che mi sta invece abbandonando! 

Come sempre uno stile di vita sano e leggero ci fa sentire bene e in pace con il mondo, pronti ad affrontare le lotte, quelle vere, di ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *