BAMBINI, BLOG, CONSIGLI, DOLCI, IN EVIDENZA, RICETTE
Leave a comment

Mousse al Limone

IMG_7542

Oggi vi presento un dolce classico macrobiotico, piccola elaborazione ed evoluzione del kanten di frutta che viene considerato il dessert d’eccellenza di questo tipo di cucina.

La mousse al limone è un piatto benefico, leggero, adatto davvero a tutti, in quanto non contiene zuccheri raffinati, se non quelli naturali della frutta e del malto di riso, e prevede invece l’utilizzo del virtuoso agar agar.

Ma cosa è l’agar agar?

È un gelificante vegetale ottenuto infatti dalla lavorazione delle alghe rosse. Ha un sapore talmente tenue da non interferire in alcun modo con il piatto che prepariamo.
Viene utilizzato nella pasticceria naturale e vegana a posto della colla di pesce per creare gelatine, budini, aspic e similari.
Deve essere introdotto in un liquido freddo, mescolato e piano piano termina lo scioglimento in cottura.
Si gelifica raffreddandosi ed è termoreversibile: il composto gelificato può essere sciolto scaldandosi sulla fiamma o in forno, per poi rassodarsi nuovamente raffreddandosi.
Si può reperire nei negozi specializzati in prodotti biologici sotto forma di fiocchi, polvere o barre.

La mousse al limone così ottenuta diventa un dessert davvero speciale, in quanto lubrifica l’intestino, aumenta il senso di sazietà, con la presenza anche della frutta secca (nocciole), rallenta l’assorbimento degli zuccheri evitando picchi glicemici, è un dolce antinfiammatorio, ricco di sali minerali.

È anche davvero gustoso! Calma e pacifica quella voglia di dolce a fine pasto e può tranquillamente essere consumato come dolce quotidiano. Cosa volere di più?

MOUSSE AL LIMONE
1 litro di succo di mela
1 limone (buccia e succo)
2,5 cucchiaini di agar agar in polvere o 5 cucchiai in fiocchi
2 cucchiaini di crema di nocciole
4 cucchiai di malto di riso
2 pere (o mele) tagliate a cubetti
Composta di lamponi qb
Nocciole in granella
1 pz di sale marino integrale

Sciogliere l’agar agar nel succo freddo, unire sale, buccia di limone e portare a bollore continuando a mescolare con una frusta.
Unire il malto e la frutta, continuando a rimestare fino a che l’agar agar si sia sciolto.
Togliere dal fuoco E unire succo di limone e la crema di nocciole.
Versare in un recipiente e lasciare raffreddare.
Una volta freddato il composto si solidificherà, quindi frullare e freddare in frigorifero.

Servire in piccole ciotole o bicchieri trasparenti, posando sul fondo uno strato di nocciole, successivamente uno strato di mousse, ricoprendolo poi con uno strato più sottile di composta e in ultimo una spolverata di granella di nocciole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *