BLOG, CONSIGLI, IN EVIDENZA, RICETTE
Leave a comment

Straccetti di Finocchi saltati con Cipolla al Pesto di Menta e Limone

IMG_2150

Il finocchio è una verdura primaverile molto adatta ad essere consumata in questo periodo, dato che va a nutrire e fortificare il fegato che proprio ora è impegnato nelle sue operazioni di pulizia e depurazione dagli accumuli dei cibi invernali “pesanti”, che possono creare delle contrazioni interne al nostro organismo.

Oltre a questo, il finocchio, ha potere antinfiammatorio e favorisce il processo digestivo in generale.

Devo ammettere che questa verdura mi mette sempre un po’ in crisi perché, a parte crudo nelle insalate più estive, non so mai come cucinarlo.

Quindi ho acquistato un paio di finocchi belli sodi e ho dato libero sfogo alla fantasia seguendo il mio istinto macrobiotico.

Da qui nasce la mia ricetta degli straccetti di finocchio, in cui tutti i sapori sono ben bilanciati e troviamo anche gli ingredienti giusti per favorire una buona funzionalità del nostro fegato. Perché, sapete che la maggior parte dei piccoli grandi fastidi che spesso abbiamo, derivano da un malfunzionamento del fegato? Disturbi allo stomaco, male alla testa, pancia sempre gonfia e molto altro.

Aiutiamoci allora con tante buone ricette per rinforzare questo importante organo!

STRACCETTI DI FINOCCHI E CIPOLLE SALTATI CONDITI CON PESTO DI MENTA E LIMONE
(Ricetta per 3 persone)

2 finocchi grandi
1 cipolla grande
2 manciate di foglioline di menta
Scorza di un limone
Olio evo qb
Sale marino integrale qb

Tagliare i finocchi e le cipolle a mezzaluna molto finemente (con l’ausilio di una mandolina è ideale), riscaldare un po’ di olio in una padella, inserire la cipolla, fare rosolare con qualche granello di sale e sfumare con un po’ di acqua. Aggiungere i finocchi e lasciare rosolare finché non diventano traslucidi e aggiungere un pizzico di sale, da questo momento rosolare ancora per un minuto e spegnere il fuoco.
Mentre i finocchi si intiepidiscono, inserire le foglie di menta in un mortaio e iniziare a girare il pestello, aggiungere qualche granello di sale e successivamente la scorza di limone continuando a girare il pestello. Quando il pesto è pronto, versarlo sui finocchi, mischiare e servire tiepidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *