BLOG, CONSIGLI, DOLCI, RICETTE
Leave a comment

Menù Gluten Free

Processed with Rookie Cam

La cucina senza glutine è necessaria a chi è intollerante e allergico; per chi invece non ha nessun tipo di diagnosi in tal senso, togliere il glutine non ha alcuna utilità.

Come per ogni cosa, non bisogna abusarne ma soprattutto è più conveniente utilizzare i grani antichi (grani duri come Senatore Cappelli, Khorasan-Saragolla, Russello, Timilia; o grani teneri come il Maiorca, Verna, Gentil Rosso; o il Farro monococco…) che, non avendo subito trasformazioni genetiche ad opera dell’azione umana, hanno un giusto contenuto di glutine che non danneggia, a lungo andare, la salute.

Quindi non eliminiamo con una dieta fai da te il glutine dalle nostre tavole (questo è sempre un atteggiamento pericoloso) ma cerchiamo di usare i grani che contengono glutine in giuste dosi e  di una qualità meno dannosa, in alternanza ai cereali che ne sono privi.

Tra cereali e pseudo cereali che non contengono glutine troviamo: RISO, QUINOA, MAIS, GRANO SARACENO, MIGLIO, AMARANTO E SORGO.

Ecco dunque che vi propongo un menù totalmente gluten free, dall’antipasto al dessert, perché è possibile radunarsi attorno ad una tavola ricca e sana e senza glutine.

MENÙ SENZA GLUTINE (ingredienti per 2/3 persone)

ZUPPA DI FAGIOLI AZUKI ALL’ORIGANO FRESCO

200 gr di azuki ammollati
1 carota tagliata dadini
1 pezzetto di alga kombu
1 cipolla grande tritata
Origano fresco
Olio evo e sale qb

Scolare gli azuki e cuocerli insieme all’alga in abbondante acqua.
Scolarli, eliminare l’alga e tenere da parte circa 1 l d’acqua di cottura.
Scaldare in una pentola qualche cucchiaio di olio, inserirvi la cipolla e qualche granello di sale, sfumare con acqua e lasciare evaporare.
Inserire l’origano e la carota, successivamente i fagioli e poco alla volta la loro acqua di cottura, fino a raggiungere densità e cottura desiderati. Regolare di sale e servire.

RISO INTEGRALE AL PESTO DI MENTA E ZENZERO

2 tazzine da caffè di riso integrale a chicco lungo
1 cipolla grande
1 bel mazzetto di menta
Succo di zenzero
Olio evo
Sale

Dopo avere cotto il riso secondo le indicazioni del produttore, tritare la cipolla in piccoli pezzi, ridurre le foglie di menta in crema tipo pesto, scaldare un paio di cucchiai di olio in padella e unirvi la cipolla. Versare qualche granello di sale e dopo poco un goccio di acqua. Lasciare evaporare e inserire quindi il riso, rosolando per qualche minuto. Unire quindi la menta, spegnere la fiamma e versare un cucchiaio di succo di zenzero.

POLENTA TARAGNA CON PORRO STUFATO

250 gr farina per polenta taragna
Acqua o brodo
2 porri
Olio evo
Sale

Cuocere la farina di mais e grano saraceno in acqua o brodo salato. Versare la polenta così ottenuta in uno stampo da plumcake e lasciare freddare.
Nel frattempo tagliare il porro a rondelle sottili, riscaldare due o tre cucchiai di olio in una padella e versarvi il porro. Aggiungere qualche granello di sale e stufare per 5-10 minuti aggiungendo di volta in volta un goccio di acqua, fino a farla evaporare. Il porro diventerà molto cremoso.
Una volta freddata la polenta nello stampo, formare alcune mattonelle sopra le quali andrà servita la crema di porro stufato.

CONTORNO DI VERDURE DOLCI

1 tazza di carota tagliata a dadi
1 tazza di zucca tagliata a dadi
1 tazza di cipolla a mezzaluna
1 tazza di cavolo cappuccio tagliato a striscioline
Olio evo
Sale

Fare rosolare la cipolla con un filo di olio, aggiungere qualche granello di sale e successivamente sfumare con un goccio d’acqua fino a farla evaporare. Aggiungere le carote, il cavolo e la zucca. Aggiungere un dito di acqua e cuocere a fuoco lento per almeno 40 minuti.

DESSERT DI MIGLIO ALLO ZENZERO CON COPERTURA DI FRUTTA

1 tazzina da caffè di miglio
3 tazzine di latte di riso
1 tazzina di acqua
Succo di mela qb
Scorzette di limone e qualche goccia di succo
1 piccolo pizzico di sale
1 mela o pera
Farina di carrube qb

In una pentola unire miglio, latte, acqua e scorzette di limone. Portare a bollore e cuocere finché il liquidò sarà totalmente assorbito. Una volta cotto eliminare le scorrette, aggiungere il succo di limone e riempire dei coppa pasta fino a raggiungere uno spessore di 2 cm. Lasciare freddare a temperatura ambiente.
Mentre il miglio raffredda, tagliare la frutta a dadini. In un pentolino unire la pera e qualche granello di sale, cuocere per qualche minuto e aggiungere poco succo di mela solo se il composto si asciuga troppo. Lasciare intiepidire, poi ricoprire con uno strato di frutta il tortino di miglio, spolverare con un pizzico di polvere di carrube ed estrarre dal coppapasta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *