BAMBINI, BLOG, CONSIGLI, DOLCI, IN EVIDENZA, RICETTE
Leave a comment

Calcio: No al Latte, Sì alle fonti Vegetali. Il Croccante di Sesamo.

img_4386

Oggi vi presento un altro tormentone (insieme a quello delle proteine che trovate qui), che ci portiamo dietro, bene o male, per tutta la nostra esistenza, dalla nascita fino all’età più matura: il fabbisogno di calcio.

Quante volte, dalla pediatra o dal dottore di famiglia abbiamo sentito sottolineare l’importanza del latte (e derivati) nell’alimentazione dei nostri bambini per favorire la crescita o dell’adulto stesso per prevenire l’osteoporosi? Tutti discorsi finalizzati all’ottenimento della razione di calcio necessaria.

Vediamo però a seguire come parecchi studi abbiano ormai smentito questa corrispondenza: più latte = ossa più forti.

Parliamo di sali minerali, importanti, anzi fondamentali per la nostra stessa vita.

In particolare il calcio nel nostro organismo svolge le seguenti funzioni:

  • COSTRUZIONE DI SCHELETRO E DENTI
  • REGOLAZIONE DELLA CONTRAZIONE DI TUTTI I MUSCOLI (CUORE COMPRESO)
  • REGOLAZIONE DELLA PERMEABILITÀ CELLULARE
  • COAUGULAZIONE DEL SANGUE
  • FUNZIONAMENTO CORRETTO DI MOLTI ENZIMI
  • TRASMISSIONE DI IMPULSI NERVOSI

Il fabbisogno di calcio, affinché il nostro organismo possa svolgere tutte le sue funzioni,  si aggira intorno ai 0,8 g al giorno.

Molti studi hanno ormai da tempo messo in luce come la causa principale della carenza di calcio, sia l’eccessivo consumo di proteine (soprattutto di origine animale) e di cibi raffinati.

Quindi attenzione a cereali raffinati, farine bianche, carni, latte, latticini, zucchero, caffè, alcol, cibi tropicali, sostanze chimiche (pesticidi, lieviti chimici ecc…), solanacee.

Tutti questi alimenti hanno una caratteristica in comune: contengono acidi che una volta ingeriti vanno ad acidificare il nostro corpo. La condizione naturale ed ottimale per il nostro organismo è leggermente alcalina, quindi se introduciamo sostanze acide esso si attiva per neutralizzarle.

Come? Attingendo alle nostre riserve di sali minerali.

Dove? Principalmente nelle ossa: parliamo quindi di sottrazione proprio del fantomatico calcio dal nostro corpo!

Torniamo al latte e riassumiamo in una semplice formula ciò che è appena stato detto:

più LATTE = meno CALCIO (nelle ossa)

e più in generale:

più PROTEINE, più CIBI RAFFINATI, più ZUCCHERI = meno CALCIO nel corpo.

Quindi cosa mangiare per non rischiare carenze di questo importante sale minerale?

Ancora una volta la natura e il suo mondo vegetale ci vengono incontro. Troviamo infatti parecchio calcio nei seguenti cibi:

CAVOLO CAPPUCCIO

CIME DI RAPA

TUTTE LE FOGLIE VERDI

BROCCOLI

OLIVE

SPINACI

SEMI DI SESAMO, GIRASOLE, MANDORLE, NOCCIOLE

FAGIOLI DI SOIA E ROSSI

TOFU

MISO

TUTTE LE ALGHE

Ecco una ricetta ricca di calcio, adatta come spuntino e merenda dolce, per grandi e piccini.

CROCCANTE DI SESAMO

2 tazze di semi di sesamo

4 cucchiai di malto di riso

2 cucchiai di olio evo delicato o girasole deodorato

Unire tutti gli ingredienti, stendere su una placca da forno (foderata con carta forno) uno strato di circa 3-5 millimetri. Infornare a 180° per 10 15 minuti finché risulti dorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *