BAMBINI, BLOG, RICETTE
Leave a comment

Insalata di riso Speciale

13

Oggi ho sentito la necessità di dare al mio pranzo un tocco in più. Ho scelto un piatto semplice come l’insalata di riso e ho aggiunto degli ingredienti che hanno qualcosa di speciale: la fermentazione.

Tempo fa ho scritto un articolo sulla fermentazione parlando di verdure pressate (lo trovate qui), oggi invece voglio parlarvi del miso che è uno degli ingredienti speciali di questa insalata.

Il miso è un prodotto fermentato a base di soia che viene usato da secoli in Giappone come toccasana e ingrediente indispensabile per una buona e lunga vita. Gli ingredienti usati per fare un buon miso sono soia, cereali, acqua, fermenti e sale.

La caratteristica di questo peculiare condimento sta nell’avere una grande ricchezza di fermenti vivi, che tengono pulito il tratto intestinale favorendo anche la risoluzione di molti problemi digestivi, tanto che il mio maestro lo chiama “l’idraulico liquido”, proprio per il notevole effetto.

Altra particolarità del miso è quella di essere forse uno dei cibi più equilibrati dal punto di vista dell’energia che ci conferisce il cibo: un perfetto incontro tra espansione e contrazione che conferiscono a questo alimento la capacità di eliminare gonfiori (espansione) da una parte e i ristagni (contrazione) dall’altra.

Il miso può essere utilizzato come un dado vegetale da aggiungere nei brodi e nelle minestre a cottura ultimata (mai in cottura, mi raccomando, altrimenti i fermenti morirebbero) o, come ho fatto io, come condimento in insalate ma anche in creme e altri piatti.

I tipi di miso che uso più spesso sono di riso, di orzo o quello chiaro. Esiste anche un tipo di miso preparato senza cereali, “Hatcho Miso” ma ha un sapore più deciso non adatto a tutte le preparazioni, ma comunque molto valido e altrettanto salutare.

Il miso si può tranquillamente reperire nei negozi specializzati nella vendita di prodotti biologici.

INSALATA DI RISO SPECIALE

1/2 tazzina da caffè di riso basmati integrale
1 carota
1 pizzico di sale
7/8 olive in salamoia
2 cucchiaini di olio evo
1 cucchiaino raso di miso di riso
2 cucchiaini di acqua

Tagliare finemente la carota a rondelle o a striscioline con il pelapatate o la mandolina. Condire le carote con il sale, massaggiandole con le mani finché diventano umide, riporle nel pressa verdure o in una ciotola con sopra altra ciotola con un peso dentro (di modo che le verdure risultino ben pressate. Lasciarle in pressione almeno 2 ore.
Passato il tempo necessario estrarre le carote e strizzarle.

Nel frattempo sciacquare il riso e metterlo a cuocere in pentola con il doppio del volume di acqua. Una volta cotto fare raffreddare.

Tagliare le olive in piccoli pezzetti.

In un recipiente mescolare miso e acqua.

Unire infine riso, carote, olive, miso con acqua, e olio. Mescolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *