Month: luglio 2016

07

Panino Veg

Ma chi lo dice che un panino senza affettati e formaggi sia triste e con quel non so che di secco che ti si blocca in gola, nemmeno fosse sabbia? No, lo dico con queste parole precise perché tanti anni fa, i panini veg version io me li immaginavo proprio così! Poi ho preso la mia direzione macrobiotica e ho imparato che un panino fatto con verdure e legumi può essere davvero sfizioso, gustoso e saporito; non mi stupisco più quando, durante i pic nic, gli amici iniziano a guardare con insistenza il mio zaino per vedere cosa ne esce questa volta o addirittura quando mi commissionano il loro panino veg version! E allora, che gita sia!!! PANINO VEG Panino di farina integrale 1 zucchina 1 pezzetto di cipolla 3 foglioline di basilico Crema di ceci (250 gr di ceci già lessati, 1 cucchiaio di tahin, qualche goccia di limone, acqua qb) Crema di pomodori secchi Olio qb Lavare la zucchina e con l’aiuto di una mandolina, tagliarla in fettine sottili e posarle su una piastra …

09

Anguria al cucchiaio con crema alla menta

Quando ho pensato a questo dessert avevo in mente tutt’altro, ma come spesso succede quando si sperimenta, strada facendo ti accorgi che quella cosa non è possibile e poi ne trovi un altra che invece mai avresti pensato. O almeno, a me succede così! E non solo in cucina! E poi rimango lì a guardare (e gustare) il risultato, ripercorrendo le tappe che mi hanno portato proprio fino a quel momento. Ed è in questo modo che sono nati questi freschissimi dessert al cucchiaio! ANGURIA AL CUCCHIAIO CON CREMA ALL MENTA Ingredienti per 4 bicchierini: 250 gr latte di riso senza zucchero 3/4 foglioline di menta 1 pezzo di anguria Yogurt di soia al naturale Scaglie di cioccolato 100% 1 cucchiaino raso di agar agar in fiocchi Sciogliere l’agar agar nel latte freddo, mettere sul fuoco aggiungendo le foglie di menta e portare a bollore, bollire per 5 minuti circa. Eliminare la menta e versare il liquido nei bicchieri per lo spessore di circa 1,5 cm a bicchiere, lasciare freddare e poi mettere in frigorifero. …

02

Gazpacho Carote e Anguria

Per questa ricetta non serve accendere i fornelli e nemmeno impiegare troppo tempo! Ottimo come piatto unico e anche come aperitivo o contorno, ma soprattutto fresco, molto fresco! In casa mia è piaciuto a grandi e piccini! GAZPACHO CAROTE E ANGURIA 1 fetta di pane integrale del giorno prima senza crosta (non molto grossa) 1 fetta di anguria 1 carota 1 pezzo di radice di zenzero 1 cucchiaio di olio evo 1 pizzico di sale Affettare il pane a cubetti, togliere la buccia dall’anguria e tagliarla in piccoli pezzi, pulire la carota e tagliarla in pezzi non troppo grandi. Spellare la radice di zenzero e grattugiarla. Strizzare i pezzi grattugiati fino ad ottenere il succo. Unire il tutto in un recipiente alto e frullare, aggiungendo sale e olio. Può essere servita anche a temperatura ambiente, ma consiglio anche un breve passaggio in frigorifero, date le calde temperature.

01

Orzo alla forchetta

Gli aromi sono quasi quelli del minestrone, ma la freschezza di questo piatto lo rende una pietanza estiva a tutti gli effetti! In più è un pasto completo: carboidrati, vitamine, sali e proteine. Quindi prepariamone una quantità sufficiente a tenerci lontano dai fornelli per qualche giorno e conserviamolo in frigorifero in un contenitore ben chiuso. Per chi non lo sapesse, la mia cucina è organizzata a seconda della temperatura esterna: il tempo di sosta davanti ai fornelli è inversamente proporzionale ai gradi del termometro da giardino. Dall’antipasto al dolce, ho ricette per tutte le stagioni, ma non rinuncio a nessuna portata! ORZO ALLA FORCHETTA Ingredienti per due persone: 1 tazzina da caffè di orzo decorticato 1 costa di sedano non troppo grande Porro o scalogno 4 o 5 pomodorini Mezza tazzina di lenticchie precedentemente lessate Qualche goccia di limone Qualche foglia di prezzemolo Olio evo un goccio Sale integrale due pizzichi Mettere in ammollo l’orzo con la quantità di acqua necessaria alla cottura (di solito un volume di orzo e due di acqua). Passate le …

michio

La pace

Oggi un articolo speciale -ovviamente a modo mio e con le mie competenze- sulla pace, che dovrei pubblicare ogni giorno, perché ogni giorno ce ne sarebbe bisogno, di pace, in tutto il mondo, anche da dove le notizie non le fanno arrivare. Michio Kushi e Charles Ohsawa, considerati i due padri fondatori della macrobiotica, si sono conosciuti in un centro per la Pace Mondiale (che nient’altro era se non l’abitazione di Ohsawa), in quanto entrambi, ognuno a proprio modo, hanno perseguito il sogno della pace. È pensiero comune di questi due uomini, che per creare un mondo di pace, ci vogliono persone in pace. Gli studi di Kushi e di Ohsawa su quelli che sono gli effetti del cibo sul corpo e sulla mente, portano in una direzione: per arrivare ad una pace interiore, un equilibrio interno, anche il corpo deve essere in armonia. Uno dei principali mezzi per ottenere questa armonia è l’alimentazione. Rabbia, paure, ansia, aggressività, sono caratteristiche di un corpo in disequilibrio, con organi indeboliti. L’alimentazione, e in generale tutto lo stile …

14

Vegcake ai lamponi

La temperatura è scesa di qualche grado? Allora si può riaccendere il forno! In realtà qui in montagna è praticamente inverno, ma non vorrei esagerare proponendo la torta di nonna papera, quindi ho fatto questo esperimento che avevo in mente da tempo e devo dire che il risultato è davvero sopra le aspettative! È veg, è light, è fresca e davvero gustosa! Vi sorprenderà! E in attesa che torni il sole, io tengo il forno in caldo! CHEESECAKE AI LAMPONI Per la base: 100 gr farina 2 o integrale di farro 20 ml olio evo 60 gr malto di riso 3 cucchiaini di lievito naturale 1 pz sale integrale 1 pz vaniglia in polvere Succo di mela qb Unire prima gli ingredienti secchi, poi quelli liquidi aggiungendo il succo di mela poco all volta. Impastare fino ad ottenere un palla soda . Riporre in frigorifero per 30 minuti, poi estrarre e stendere sul fondo del una tortiera. Cuocere a 180 gradi per 10 minuti. Fare freddare. Per la crema: 200 ml di latte di riso …

16

Lenticchie in insalata

È ufficialmente caldo, quindi non so voi, ma io mangio (e cucino) solo cose fresche! Eccomi allora a proporvi una insalata di lenticchie, fresca e con gli ingredienti giusti, che aiutano a sciogliere qualche accumulo. Difatti il rapanello e la senape aggiungono una nota piccante (non forte ma dolce) che contribuisce a velocizzare il metabolismo e a sciogliere i grassi. Stessa cosa si può dire per il sapore acido (in questo caso dell’acidulato e dell’aceto), il quale stimola il lavoro del fegato e scioglie i grassi. Bisogna sempre fare attenzione a non esagerare, le dosi sono minime, sia di acido che di piccante, altrimenti il fegato invece di giovarne, viene appesantito. “Equilibrio” è una pratica fondamentale! LENTICCHIE IN INSALATA 200 gr lenticchie precedentemente lessate 2 rapanelli 1 carota grattugiata a fiammifero Prezzemolo tritato 2 cucchiaini di olio evo 1 cucchiaino di acidulato di umeboshi 1 cucchiaio di aceto di mele 1 cucchiaino di senape delicata in crema Tagliare finemente i rapanelli, condirli con un cucchiaino di acidulato di umeboshi e lasciare riposare almeno mezz’ora. Unire …

06

Roll di zucchine con miglio

Ecco che con il caldo ci vuole proprio un piatto fresco e anche divertente, alla portata di tutti i palati. In più questi roll contengono il miglio, l’unico cereale alcalinizzante (la condizione alcalina è quella naturale ed ottimale del nostro corpo), quindi ottimo in questa stagione in cui tra frutte fresche e ortaggi crudi si tende a cibarsi di alimenti maggiormente acidificanti. Perché ricordiamoci sempre che l’equilibrio è la condizione in cui il nostro corpo e la nostra mente danno il meglio di loro e gli accorgimenti per raggiungere questa condizione ideale riguardano una dieta semplice e gustosa, ricca ma non pesante. ROLL DI ZUCCHINE CON MIGLIO Per 8 roll: 1 zucchina 45 gr miglio 1 cipolla grande 1 carota 4 cucchiai rasi di senape delicata 2 cucchiai rasi di tahin 6/7 foglie di menta Olio evo Sale integrale Acqua qb Sciacquare e lessare il miglio secondo le indicazioni del produttore (il rapporto miglio/acqua che ho usato è 1/4). Tagliare la cipolla e metterla in una padella con un filo di olio già leggermente scaldato. …

cinematrieste1

Recensione # Cinema Teatro Trieste

CINEMA TEATRO TRIESTE via Pacinotti 6 Milano, 15 maggio 2016 h.12.00 Ambiente carino ed accogliente. All’arrivo una cameriera molto gentile cerca di convincere un signore (non so se fosse il responsabile) del fatto che se ho portato la mia torta di compleanno, è perché loro i dolci macrobiotici comunque non li fanno. Dopo un tira e molla tra i due e varie alzate di occhi, la gentilissima mi dice di lasciarle pure la torta, che poi chiariranno per il da farsi. Avevo prenotato sì, una settimana prima, avvisando che non mangio carne, uova e formaggi, ma il tavolo non era pronto. Dopo varie manovre di spostamento, ci siamo potuti sedere. Mi hanno detto che si, la mia torta potevamo mangiarla, basta firmare una carta di scarico delle responsabilità. Evvai! Per i bimbi c’è modo di muoversi senza recare fastidio, soprattutto nello spazio collocato lateralmente alla sala principale, un simil “serra” arredato con tavolini e sedie, carino. Presente un menù brunch per bambini a 12 euro. Arrivano i menù, un po’ di confusione: prima la pizza …

crubleok

Crumble di carote e nocciole all’arancia

Piatto di grande effetto, gusto intrigante e veloce da preparare! 1 carota 3/4 nocciole 1/2 arancia spremuta 1 cucchiaino di curry 1 pz sale 1 cucchiaio d’olio Per il crumble: 1/2 fetta di pane integrale tostato 1 goccio di olio scorza d’arancia 1 cucchiaino di semi di zucca Lavare, pulire le carote e tagliarle a fiammifero. In una padella antiaderente scaldare un goccio d’olio, unire le carote e saltarle per due minuti. Aggiungere le nocciole precedentemente frantumate in maniera grossolana, spolverare con il curry, versare la spremuta d’arancia e cuocere fino a farne evaporare la metà circa. Preparare il crumble frullando con il mixer il pane, la scorza d’arancia e semi di zucca, successivamente aggiungere un filo d’olio. Mescolare e amalgamare il tutto. Infornare a 180° per 20 minuti circa, gli ultimi due minuti si può usare il grill.